foto1.jpg

1) Il nostro fornitore unico, consegna giornalmente il pesce fresco presso tutti i punti vendita Kombu.

foto2.jpg

2) Ogni pesce viene lavorato manualmente, nella fase iniziale, si tolgono le squame e si taglia testa e coda.

foto3.jpg

3) Una volta rimasto solo il corpo, il pesce è pronto per essere lavorato.

foto4.jpg

4) Si procede con un taglio lungo il ventre del pesce in modo tale da poterlo eviscerare eliminando tutte le parti molli.

foto5.jpg

5) Terminata l’operazione di eviscerazione, si divide a metà il pesce, per poter eliminare le spine.

foto6.jpg

6) Per prime vengono rimosse le spine dorsali e del ventre.

foto7.jpg

7) In seguito viene rimossa la lisca centrale.

foto8.jpg

8) Il pesce ormai completamente pulito viene avvolto nella carta assorbente per eliminare eventuale sangue residuo.

foto9.jpg

9) Viene poi imbustato in appositi sacchetti e messo sottovuoto. Ogni sacchetto viene etichettato indicando la data di lavorazione.

foto10.jpg

10) Dopo tutti questi passaggi si procede all’abbattimento, portando il pesce a -28 gradi nell’arco di 4 ore. Il prodotto abbattuto viene successivamente tenuto in congelatore per 24 ore, poi altre 24 ore in frigo in modo che si scongeli in modo uniforme. Una volta decongelato, si elimina la pelle, e si sfiletta. Questa procedura è obbligatoria per legge stando alle prescrizioni del Reg. CE 853/2004, allegato III, sezione VIII, capitolo 3, lettera D, punto 3, e permette di servire un prodotto sicuro a prova di batteri e parassiti e con uno standard qualitativo molto elevato.